Apple: no al mining di criptovalute, sì ai portafogli elettronici

 

Giro di vite da parte di Apple per le applicazioni di “mining”, ovvero il complicato processo di calcolo informatico che permette, ad esempio, di “scoprire” nuovi Bitcoin. Il divieto è esteso a tutti i dispostivi, non solo Mac dunque ma anche iPhone e iPad.

Apple e Criprovalute: sì alle transazioni

Questo ovviamente non significa che la casa di Cupertino abbia messo al bando le criptovalute. L’utilizzo e lo sviluppo di app che permettano di scambiare o acquistare beni in forma elettronica è infatti accettato, a patto che provengano da banche o istituti finanziari approvati. Inoltre, le app di criptovalute non potranno offrire moneta virtuale in…
Leggi l’intero articolo su: https://www.cellulare-magazine.it/apple-mining-criptovalute-bitcoin-portafogli-elettronici/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *