Bollette telefoniche a 28 giorni: AGCOM ordina ai gestori di restituire i giorni “erosi”

 

Si apre un nuovo capitolo di quella che ormai possiamo definire la saga delle bollette telefoniche a 28 giorni. L’Agcom, con quattro delibere pubblicate il 14 marzo 2018, ha ordinato a Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb di restituire ai clienti di telefonia fissa (e pacchetti che la comprendono, ad esempio con offerte per fisso, internet e mobile) i giorni di servizio sottratti per effetto della tariffazione a 28 giorni. La prima fattura di aprile, quindi, dovrà slittare di un numero di giorni pari a quelli non goduti dall’utente.

Non si tratta – come diversi hanno scritto per semplificare – di “giorni gratis”, che…
Leggi l’intero articolo su: https://www.cellulare-magazine.it/bollette-telefoniche-28-giorni-agcom/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *