Ctrl-Labs: l’app che usa il pensiero per controllare i dispositivi è stata comprata da Facebook

 

Ctrl-Labs, l’app che usa il pensiero per controllare i dispositivi, è stata comprata da Facebook. Prima di tutto si deve sottolineare che si tratta di una start up che mira ad aiutare alcune persone che hanno problemi. Questi ultimi si riferiscono soprattutto a disturbi di comunicazione. Tramite il computer infatti, si vuole riuscire a far parlare queste persone. La cosa particolare però è che i dispositivi in questione saranno direttamente controllati dal cervello degli individui. In poche parole, sarà direttamente il loro pensiero a dare delle indicazioni particolare all’applicazione, che in automatico azionerà gli strumenti.

Ctrl-Labs: l’app che usa il pensiero, ecco di cosa si tratta
Leggi l’intero articolo su: https://www.airblog.org/ctrl-labs-lapp-che-usa-il-pensiero-per-controllare-i-dispositivi-e-stata-comprata-da-facebook/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *