Facebook fa causa a quattro aziende cinesi per violazione di marchio

 

Facebook ha intentato causa contro quattro aziende cinesi accusandole di aver venduto account falsi, follower e “Mi Piace” utilizzati poi per campagne di disinformazione e altre attività non consentite.

La notizia – riportata in giornata dall’Ansa – è stata resa pubblica dal social network di Mark Zuckerberg, che ha depositato l’ingoiunzione presso il tribunale federale di San Francisco.

Dal 2017 le compagnie avrebbero pubblicizzato e venduto pacchetti di account fasulli attraverso sei siti web con nomi di dominio simili a Facebook, tipo myfacebook.cc. D’altra parte i social network sono sempre più bersagliati da servizi, più o meno leciti, volti a gonfiare i followers o a…
Leggi l’intero articolo su: https://www.cellulare-magazine.it/facebook-contro-aziende-cinesi/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *